VIVA LA PRIMAVERA ma abbasso le Allergie!

Un bentornato a tutti i miei lettori!
Le giornate si allungano, il sole è già tiepido… sta arrivando la primavera e con essa anche tante fastidiose allergie!

Moltissime persone sono affette da problemi legati ai pollini (naso che cola, occhi che lacrimano, starnuti) ma sono in aumento anche le forme di allergie a pelo di animali, acari, cibi, ecc.
Occorre ricordare che quello che inizialmente è solo un “fastidio”, può diventare – se trascurato – più importante e volgere anche verso forme asmatiche.

Al di là del trattamento farmacologico o del trattamento preventivo con vaccini particolari (piuttosto impegnativo) possiamo senza dubbio aiutarci con la medicina naturale.
Intanto cominciamo a bonificare il terreno allergico cominciando prima ancora dell’insorgenza dei sintomi, ad assumere del Ribes Nigrum M.G. gocce (per un adulto 40-50 gocce mattino e sera, per i bimbi il dosaggio in base al peso), che ritarderà e ridurrà notevolmente l’esplosione dei sintomi. L’assunzione può essere protratta anche per alcuni mesi.

Un’alternativa, o un’aggiunta molto utile sempre in prevenzione, è un farmaco omeopatico, il TH2. Sono dei globuletti da assumere mattino e sera (la dose è data dal microcucchiaino nella confezione) per 2 mesi. È utile per desensibilizzare sia gli allergici ai pollini che gli allergici ai peli di animali, ed è utilissimo per contrastare le intolleranze alimentari.

Se invece siamo già in piena allergia, cosa dobbiamo fare?

Possiamo usare sia prodotti omeopatici che fitoterapici. Tra questi ultimi troviamo la linea A-remedy. Le capsule o lo sciroppo junior contengono un complesso brevettato di sostanze vegetali (basilico santo, salvia, piantaggine, ecc.) che ripristinano la regolare risposta immunitaria e la corretta funzionalità delle vie respiratorie. Per gli adulti si usano le compresse (1 compressa a colazione, 1 a pranzo e ½ a cena), mentre per i bimbi lo sciroppo sarà dosato in base all’età.

Sempre di questa linea non dimentichiamo lo spray nasale Allerin, senza vasocostrittori (molto dannosi per la mucosa nasale) ma che è in grado di ridurre l’infiammazione e proteggere la mucosa dal contatto con gli allergeni.

Se invece parliamo di omeopatia (e se non ricordate la differenza fra omeopatia e fitoterapia vi rimando a questo articolo) possiamo trovare 2 tipi diversi di granuli composti: Horus H6 indicato per riniti, occhi che colano, raffreddore da fieno e Horus H2 invece utilissimo nella cura delle forme di tosse asmatifrome e asma.

Vi ricordo inoltre che il 29 marzo 2017 alle ore 13,30 presso la farmacia si terrà un incontro con il Dott. Francesco Furno (medico allergologo, potete leggere un suo articolo qui), e in quell’occasione terrò una piccola carrellata sulle cure omeopatiche sulle allergie.
Venite a prendere un caffè o un pasticcino, ve lo offriamo volentieri. (È gradita la prenotazione)
Un saluto a tutti.

Dott.ssa Enrica Mazza– Resp. Omeopatia e Fitoterapia
© Farmacia Leva 2017 – Tutti i diritti riservati

Per qualsiasi domanda, dubbio o chiarimento riguardo al dosaggio e alle modalità prescrittive potete contattarci telefonicamente, scrivere a info@farmacialeva.it, visitare la nostra Pagina Facebook o venire direttamente in Farmacia per un consulto con i nostri dottori
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Leave a reply