I BAMBINI E IL COVID-19: alcuni consigli

La nuova ondata di contagi dovuta al Covid-19, le restrizioni e le regole che l’emergenza si porta dietro hanno avuto un forte impatto sullo stato psicologico di ognuno di noi.
I bambini, nel particolare, hanno sviluppato paure e insicurezze che spesso non sanno come gestire ed esternare. Ecco dei suggerimenti per voi e loro.

  • Hanno bisogno della vicinanza delle figure di riferimento. State loro vicino, devono sapere di poter parlare e confidarsi con voi.
  • Devono sapere cosa sta succedendo. E’ importante dire loro la verità con parole chiare e semplici.
  • Hanno bisogno di essere rassicurati.
  • Aiutateli a comprendere cosa stanno provando. Cercate insieme di dare un nome alle emozioni.
  • Spegnete la televisione, non ascoltate in continuo le notizie sull’emergenza sanitaria in corso. Spesso i bambini, ascoltando notizie e discorsi qua e là, si creano delle fantasie che a volte sono più terrificanti della realtà.
  • Create dei momenti dedicati a loro: momenti di normalità, divertitevi con loro, leggete un libro, giocate. Farà bene anche a voi grandi!

È utile far capire ai bambini che le loro emozioni sono lì per un motivo, e la loro ansia, come la nostra, è naturale, normale e necessaria in questa particolare circostanza.

La chiave è trovare un modo utile per gestire l’ansia dei bambini. I genitori hanno un ruolo cruciale nel prendersi cura della salute mentale dei loro figli.

Durante i periodi di incertezza e di cambiamento, come quello che stiamo vivendo ora, ciò di cui i bambini e adolescenti hanno più bisogno da noi è sentirsi al sicuro, amati e protetti.
Il suggerimento degli esperti è di instaurare un confronto con loro e di fare chiarezza, veicolando le informazioni a vari livelli di profondità conformemente alle loro richieste e alla loro età.
Fornire loro una spiegazione accurata e significativa della situazione farà in modo che non si sentano inutilmente spaventati ed eviterà di farli sentire soli nelle preoccupazioni che sono più che giustificate.

Anche quando la crisi acuta dell’emergenza finirà, i bambini e gli adolescenti avranno bisogno di aiuto per ricalibrarsi: se facciamo della buona informazione, però, avremo una nuova consapevolezza di cui potremo avvalerci in situazioni come queste nel futuro. Se vi rendete conto che paure, preoccupazioni e ansie si intensificano con il tempo, influenzando la vita quotidiana e la serenità del bambino chiedete aiuto ad uno specialista. Sarà in grado di aiutarvi.

Dott.ssa Giuditta Figari
giuditta.figari9@gmail.com

© Farmacia Leva 2020 – Tutti i diritti riservati

Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Leave a reply