Miopia Bambini: Atropina Solfato Collirio – Farmacia Galenica

Diverse sono le forme farmaceutiche in cui l’atropina può essere allestita, ciascuna con un uso diverso. Nel caso specifico del collirio lo scopo è di dilatare artificialmente la pupilla dell’occhio, consentendo al medico di esaminare la nostra retina.

L’azione non è piacevole in quanto le gocce bruciano un po’ e stimolano la lacrimazione, non c’è nulla di pericoloso e l’effetto svanisce nel giro di poche ore.

Oltre all’utilizzo come mezzo diagnostico, il collirio di atropina può essere utilizzato per contrastare stati infiammatori dell’occhio oltre che essere impiegato nella miopia dei bambini.

Si tratta di un farmaco sterile che allestiamo sotto una cappa a flusso laminare, nel nostro laboratorio dedicato: in questo modo sarà possibile ottenere qualsiasi dosaggio personalizzato in base alle necessità.

Non vengono utilizzati conservanti per cui la preparazione avviene al momento e la scadenza è breve, non più di 30 giorni e conservazione in frigorifero.

Per richiedere il collirio è necessaria una ricetta medica non ripetibile, ha una validità di trenta giorni ed il dosaggio deve essere scritto in tutte lettere (es: atropina solfato 0,01% zero virgola zero uno per cento) sia che venga allestita per uso umano che veterinario, indicando nella stessa anche il numero di flaconi.

Attraverso rigide modalità operative, che prevedono il ricorso a procedure standardizzate, all’utilizzo di attrezzature di estrema precisione e controlli sul prodotto finito ci permettono di garantire l’allestimento di farmaci estremamente sicuri, soprattutto in un campo così delicato come gli sterili.

Per qualsiasi domanda, dubbio o chiarimento potete contattarci telefonicamente al numero 011544945 int 2, scrivere a info@farmacialeva.it, visitare la nostra Pagina Facebook o venire direttamente in Farmacia per un consulto con i nostri dottori

Dott. Paolo Calliero
© Farmacia Leva 2017 – Tutti i diritti riservati

Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Leave a reply