ANSIA E PAURA DEL CANE: Come controllarle

Molti prodotti attualmente in commercio per il controllo dell’ansia presentano carenze importanti, tra queste si può annoverare il fatto che non sono registrati per uso veterinario e quindi neanche pensati per il cane, creano dipendenza o tolleranza, hanno effetti a lungo termine e presentano spesso effetti paradossi come episodi di aggressività,< ipereccitabilità .

Tutto ciò spesso porta ad avere effetti secondari come la sedazione invece di tranquillizzare ed effetti gastroenterici come vomito e diarrea.

Da oggi un nuovo farmaco è a disposizione della classe medico veterinaria per il controllo dell’ansia e della paura come unica misura terapeutica: SILEO gel orale. Tra le indicazioni può essere utilizzato come parte di un piano di modifica del comportamento nei casi di alterazioni quali depressione, ansia da separazione, fobie.

Il principio attivo, dexmedetomidina cloridrato, agonista adrenergico alfa 2 selettivo, a basse dosi non presenta effetto sedativo, ma ha potere ansiolitico, pertanto nelle situazioni di ansia il cane resta calmo, senza alterare il comportamento normale.

La somministrazione deve avvenire con anticipo sufficiente, se la situazione è prevedibile, somministrare SILEO un’ora prima dello stimolo che provoca ansia o paura.

La siringa per somministrazione orale contiene 3 ml di gel sileo, che deve essere applicato tra la guancia e le gengive. L’effetto inizia dopo 15 – 60 minuti e dura 2-3-ore. Si possono somministrare più dosi, a intervalli minimi di due ore, fino ad un massimo di 5 dosi per volta.

Questo medicinale non deve essere ingerito.

Dott. Paolo Calliero
© Farmacia Leva 2016 – Tutti i diritti riservati

Per qualsiasi domanda, dubbio o chiarimentoiguardo al dosaggio e alle modalità prescrittive potete contattarci telefonicamente, scrivere a info@farmacialeva.it, visitare la nostra Pagina Facebook o venire direttamente in Farmacia per un consulto con i nostri dottori
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Leave a reply