PUNTURE D’INSETTO: Rimedi dal Nostro Laboratorio

Con le giornate all’aperto aumenta la possibilità di essere punti da api, vespe e calabroni.

La puntura di questi insetti, per i bambini, gli anziani ed i soggetti che soffrono di allergie, può rappresentare un vero rischio. Ad esempio, una persona allergica al veleno dei calabroni, può andare incontro ad una reazione anafilattica che può mettere in pericolo la vita.

Per evitare le punture d’insetto, quando si è all’aperto, è meglio non utilizzare profumi, porre attenzione a mettere le mani in contenitori di frutta specie se è molto matura e non tenere in mano cibi molto zuccherini che richiamano gli insetti, indossare maniche e pantaloni lunghi.

Se un insetto ci ha punto:

mettere del ghiaccio sulla puntura per ridurre il gonfiore.
– togliere con delicatezza, senza spremere, il pungiglione se ancora presente nella pelle e disinfettare nel caso di api, vespe e calabroni.
– utilizzare una pomata cortisonica

Nel nostro Laboratorio Leva viene allestita una pomata adatta allo scopo.
A base di idrocortisone, in un comodo dispenser con applicatore, è particolarmente indicata anche in caso di eritemi e dermatiti.
La crema va applicata 3 volte al giorno sino al conseguimento dei primi risultati dopodichè il numero delle applicazioni può essere ridotto a una – due volte nell’arco delle 24 ore.
Clicca qui per scoprirla

Dott.ssa Claudia Blandino – Resp. Laboratorio
© Farmacia Leva 2015 – Tutti i diritti riservati

Per qualsiasi domanda, dubbio o chiarimento riguardo al dosaggio e alle modalità prescrittive potete contattarci telefonicamente, scrivere a laboratorio@farmacialeva.it, visitare la nostra Pagina Facebook o venire direttamente in Farmacia per un consulto con i nostri dottori
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Leave a reply