AIFA: Leva può fornire le bombole di ossigeno

La Farmacia Leva propone una soluzione alla problematica degli oneri accessori circa il noleggio delle bombole, cercando di limitare al massimo i costi circa una dotazione che è anche obbligatoria e quindi deve essere presente nella struttura tutti i mesi dell’anno.

Siamo infatti in grado di fornire le bombole (di diversi volumi a seconda delle necessità) a tutte le strutture sanitarie che lo richiedono con un costo di noleggio veramente competitivo, senza versamento di cauzione. Contenuti saranno anche i costi di consegna presso il domicilio del cliente, ancor più ridotti nel caso la presa avvenga presso la nostra farmacia.

Infatti, in riferimento alla produzione di gas medicinali, secondo il contenuto dell’Allegato 6 delle Norme di Buona Fabbricazione (GMP), l’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) ha disposto delle nuove misure di sicurezza sui gas medicinali. Tra le novità ha stabilito che:

“i produttori non possono più riempire la bombole di proprietà di terzi (quali farmacie, distributori, ospedali, case di cura, studi medici e odontoiatrici, ambulatori veterinari) ma devono utilizzare esclusivamente bombole di loro proprietà”

Una nuova circolare AIFA rinvia al 31.12.2016 il termine ultimo entro il quale tutte le strutture sanitarie devono adeguarsi.

Va da se che queste disposizioni hanno creato notevoli criticità a tutte quelle strutture che dispongono di bombole di proprietà e che diventeranno inutilizzabili, oltre al problema dello smaltimento delle stesse con i relativi costi.

Un accordo raggiunto con un’importante società italiana produttrice di gas tecnici, ci permette di offrire un servizio a tutte le strutture che necessitino di assistenza medicinale di ossigeno.

Sino alla fine del 2016, previo controlli e verifiche di efficenza da parte della società, potranno ancora essere riempite le bombole di proprietà dei nostri clienti. Alla scadenza della proroga stabilita dall’AIFA, la stessa società, sempre attraverso la nostra farmacia, sarà disponibile a rottamare le bombole ormai fuori legge senza costi, producendo la documentazione che ne attesta la distruzione secondo la normativa vigente.

Nel caso la bombola sia ancora idonea all’uso la stessa società si rende disponibile all’acquisto.

Ricordiamo che, poiché le bombole sono di proprietà della società, l’utenza non dovrà più occuparsi di collaudi e verifiche periodiche.

Per qualsiasi domanda, dubbio o chiarimento potete contattarci cliccando qui scrivere a info@farmacialeva.it, visitare la nostra Pagina Facebook o venire direttamente in Farmacia

Dott. Paolo Calliero
© Farmacia Leva 2015 – Tutti i diritti riservati


Leave a reply