INFLUENZA: vaccino e altri rimedi

Buongiorno a tutti i miei lettori!
Tutti noi cerchiamo di superare l’inverno senza problemi di salute, in particolar modo senza ammalarci contraendo forme virali che possono essere la classica influenza ma anche forme gastro-intestinali.

Per quanto riguarda la classica influenza, c’è chi si vaccina con il  vaccino dell’anno in corso-quello iniettivo per intenderci- e chi invece preferisce non vaccinarsi. Senza entrare nel merito, mi preme soltanto chiarire che il vaccino viene preparato sui virus dell’anno in corso e di qui capiamo l’utilità.
Purtroppo però i virus hanno la capacita di mutare durante la stagione invernale per cui nei confronti di particolari ceppi durante l’inverno potremmo essere parzialmente scoperti .

Quindi ritengo che possa essere utile una integrazione con rimedi “alternativi”, integrazione che diventa fondamentale qualora non si faccia il vaccino classico.
Il vantaggio di questi rimedi alternativi (che vedremo in seguito) sta nel fatto che forniscono una reattività più ampia e non limitata soltanto ad alcuni tipi di virus . Inoltre non sono iniettabili ma si assumono per via orale.

A questo punto entro nel vivo dell’argomento!
Ci sono, fra i vari tipi di medicine naturali, essenzialmente due grosse branche: la fitoterapia e l’omeopatia..

Se. siete interessati a scoprire la differenza tra i due tipi di medicine naturali potete trovare un video su you tube farmacia Leva!

Vediamo un po’ con che prodotti naturali possiamo aumentare le nostre difese immunitarie.Cominciamo con l’omeopatia. Il piu conosciuto e l’Oscillococcinun.
E’ un rimedio con una azione antivirale molto efficace su moltissimi tipi di virus, non solo quelli influenzali, ma anche ad esempio il virus che causa l’herpes labiale .
Sono tubicini con delle palline -i globuli – che vanno lasciati sciogliere in bocca lontano dai pasti.
Si assumerà un tubo dose alla settimana come prevenzione, mentre se si hanno giò sintomi influenzali si assumeranno 2 o 3 tubi dose al giorno a seconda della gravita dei sintomi.

In questo periodo troverete l’Oscillococcinum  ad un prezzo molto vantaggioso da noi in farmacia e a breve anche con l’acquisto on line. Questo rimedio omeopatico può essere integrato con un altro preparato che però oltre all’aiuto sulla risposta immunitaria sui virus , ha anche una ottima valenza sulla prevenzione delle infezioni batteriche e su tutto  quanto riguarda le otiti, le sinusiti e tutte le forme bronchiali, in quanto contiene lisati batterici omeopatizzati e l’avieai ( un fantastico rimedio omeopatico per otiti e sinusiti ) oltre ad altri componenti..

Si tratta sempre di tubi-dose da assumere una volta a settimana in prevenzione ed ogni 12 ore in acuto.

Se parliamo invece di fitoterapia la pianta più conosciuta è l’echinacea in varie varietà. L’Echinacea da’ una maggiore risposta immunitaria verso batteri e virus e deve essere assunta ,da sola o in associazione ad altri principi attivi che ne potenziano l’azione, per tempi lunghi e quotidianamente.esitono formulazioni in capsule, in gocce oppure in sciroppo, particolarmente gradito ai bimbi. Un ultimo accenno ad un prodotto un po’ particolare che contiene sempre echinacea ma   abbinata ad altri tre componenti: il lichene islandico, l’uncaria e lo shitake, un fungo giapponese dalle proprieta immunostimolanti. Anche questo sciroppo deve essere assunto quotidianamente una volta al di’ come prevenzione oppure tre volte al di in caso di sintomi influenzali, raffreddore o tosse .

Come sempre per qualsiasi chiarimento potete contattarmi all’indirizzo e-mail della farmacia Leva….e buon inverno a tutti!

Dott.ssa Enrica Mazza
© Farmacia Leva 2019 – Tutti i diritti riservati

Per qualsiasi domanda, dubbio o chiarimento riguardo al dosaggio e alle modalità prescrittive potete contattarci telefonicamente, scrivere a info@farmacialeva.it, visitare la nostra Pagina Facebook o venire direttamente in Farmacia per un consulto con i nostri dottori
Le informazioni contenute in questo articolo sono elaborati sulla rilettura critica di articoli scientifici, testi universitari e basandosi sulla nostra pratica comune, hanno soli scopi informativi e non hanno pertanto valore di prescrizione medica, non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Share
Leave a reply