HO MANGIATO TROPPO… HO MAL DI STOMACO…

Buongiorno a tutti i miei lettori!

Oggi parleremo di… mangiate natalizie e festaiole.

Tutti in questo periodo abbiamo occasioni di pranzi, cene ed aperitivi, quindi può capitare di sentirsi “gonfi”, di non digerire o di avere proprio la nausea.

Come sempre vi parlerò di rimedi fito o omeopatici e per comprenderne la differenza potete leggere l’articolo o seguire il relativo video su YouTube.

Intanto potremmo cominciare a “prepararci” iniziando una cura con DIGENZYM A+B.

È un prodotto fitoterapico dalle molteplici azioni: contiene del cardo mariano (azione disintossicante epatica), degli enzimi digestivi di origine naturale e dei lisati di fermenti lattici, più molti altri estratti naturali (genziana, zenzero etc…).

È efficacissimo in caso di gonfiore o/e reflusso dopo i pasti, difficoltà digestive, alitosi ed antireflusso.

Sono delle compresse di 2 tipi diversi: quella nel blister giallo (giallo = sole) va assunta a colazione o a pranzo mentre quella nel blister blu (blu = notte) va assunta la sera a cena.

Consiglio veloce: avete pranzato in modo veloce ed abbondante? Due compresse assunte insieme (gialla + blu) fanno da…disingorgante!

Altra possibilità molto utile è la NUX VOMICA della Heel; è un rimedio OMEOPATICO in compresse da sciogliere in bocca.
La nux vomica è il rimedio classico del gastroenterico per nausea, dolore spastico alla bocca dello stomaco ma anche di gastrite in quanto contiene argentum nitricum ed arsenicum album, ovvero due rimedi omeopatici per il bruciore di stomaco.

L’assunzione prevede 2-3 compresse sciolte sotto la lingua al bisogno oppure 2 compresse x 3 volte al giorno come cura, sempre lontano dai pasti.

Un po’ diverso invece è Apo-STO, che è sempre un rimedio omeopatico però in gocce e contiene anche lui la nux vomica e l’antimonium ma anche la belladonna ed il natrium phosphoricum.

Tutti questi principi agiscono in sinergia quando c’è molto dolore e bruciore.

Quando il bruciore viene avvertito frequentemente non bisogna dimenticare il NEW ERA C, un complesso di sali di Shuessler (per sapere cosa sono, vedere recente articolo sulla newsletter) sempre da sciogliere in bocca in dosaggio di 10-12 granuletti 3 o 4 volte al dì.

Si tratta di cubettini soffici e piccoli che si sciolgono molto facilmente e velocemente in bocca o anche in acqua.

Se siete interessati all’omeopatia e alla fitoterapia, potete seguire i miei video cliccando qui

Dott.ssa Enrica Mazza

© Farmacia Leva 2018 – Tutti i diritti riservati

Per qualsiasi domanda, dubbio o chiarimento riguardo al dosaggio e alle modalità prescrittive potete contattarci telefonicamente, scrivere a info@farmacialeva.it, visitare la nostra Pagina Facebook o venire direttamente in Farmacia per un consulto con i nostri dottori
Le informazioni contenute in questo articolo sono elaborati sulla rilettura critica di articoli scientifici, testi universitari e basandosi sulla nostra pratica comune, hanno soli scopi informativi e non hanno pertanto valore di prescrizione medica, non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Share
Leave a reply