TACROLIMUS: collirio Galenico in Farmacia

Tramite l’uso di una cappa a flusso laminare, in un laboratorio dedicato esclusivamente all’allestimento di preparati sterili, siamo in grado di preparare colliri sia ad uso umano che veterinario in condizioni di assoluta sterilità, a diverse concentrazioni in base alle esigenze terapeutiche.

Da anni offriamo questa possibilità per i pazienti, medici e cliniche veterinarie che cercano farmacie in grado di preparare il tacrolimus collirio.

Il tacrolimus collirio è utilizzato nella sindrome dell’occchio secco e nella cheratocongiuntivite di Vernal. Rappresenta una seconda scelta nel trattamento di questa sindrome quando il collirio alla ciclosporina non è sufficiente.

Per ogni preparazione è richiesta una ricetta medica non ripetibile, dove si dovrà indicare la concentrazione del principio attivo ( 0,5%, 0,05% etc) ed il volume del collirio in flaconi da 10 ml.

Nonostante le Norme di Buona Preparazione non richiedano controlli specifici sul risultato del preparato, abbiamo fatto eseguire dei saggi di sterilità su un lotto di allestito al tempo zero ( cioè quando il collirio è stato appena fatto ) e dopo 30 giorni, su un campione dello stesso lotto, facendo eseguire anche un saggio di stabilità ( concentrazione del principio attivo dopo 30 giorni ). Qui di seguito i risultati dei saggi eseguiti da un laboratorio certificato esterno (altrimenti sarebbe come chiedere all’oste se il suo vino è buono). Come si può evincere il collirio è ancora sterile e stabile dopo 30 giorni, grazie alle rigide norme che applichiamo per garantire un prodotto efficace e sicuro.

Lo stesso laboratorio sta eseguendo in questi giorni un saggio di stabilità e sterilità sullo stesso lotto di collirio per vedere i risultati a sei mesi dall’allestimento (visualizza allegato).

Dott. Paolo Calliero
© Farmacia Leva 2017 – Tutti i diritti riservati

Per qualsiasi domanda, dubbio o chiarimento al riguardo  potete contattar ci telefonicamente, scrivere a info@farmacialeva.it, visitare la nostra Pagina Facebook o venire direttamente in Farmacia per un consulto con i nostri dottori
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Share
Leave a reply