Abbronzate, tutte chiazze, pellirosse un po’ paonazze…

“…son le ragazze che prendono il sol”. Così inizia una celebre canzone di Mina.
La nostra pelle non deve esordire in questo modo alle prime esposizioni solari.

È normale che in questa stagione incomincia ad esserci voglia d’estate, di mare e di sole ed è anche vero che l’abbronzatura dona a tutti un’aria salutare e riposata. Tuttavia, è bene seguire alcuni semplici e fondamentali accorgimenti per rispettare e proteggere la pelle dalla luce del sole.

Quest’ultima, infatti, stimola il rilascio dell’ormone del buonumore, la serotonina, favorisce il buon funzionamento del sistema immunitario e rinforza le ossa (poiché induce l’organismo a produrre la vitamina D che ha un ruolo fondamentale per fissare il calcio).

Nonostante ciò, bisogna imparare a dosare l’intensità e la durata dell’esposizione ai raggi solari che possono essere responsabili dell’invecchiamento cutaneo, di capelli sfibrati, della comparsa di macchie e, nei casi più gravi, di tumori della pelle.

Pertanto, onde evitare dolorose e antiestetiche scottature, si può giocare d’anticipo puntando su un’alimentazione in grado di idratare la pelle e sull’uso di integratori e prodotti solari che favoriscano un’abbronzatura omogenea.

Quindi frutta e verdura diventano i piatti forti da mettere in tavola, meglio se di colore rosso e arancione poiché contribuiscono a produrre melanina ed hanno anche un’importante azione antiossidante grazie alla vitamina C contenuta.

Perciò sdoganate carote, peperoni, pomodori, melone, albicocche, pesche, ciliegie etc…!
È meglio consumare le verdure crude, in quanto la cottura ne disperde le vitamine e i sali minerali.
Invece la frutta può essere frullata ed aggiunta allo yogurt bianco o ricotta, da mangiare a colazione/spuntino o da usare come condimento per le insalate.

Inoltre è indispensabile non dimenticarsi di bere almeno due litri d’acqua al giorno in modo da mantenere l’organismo sempre ben idratato.

Per quanto riguarda gli integratori ed i prodotti solari si consiglia di provare la linea DEFENCE SUN della BIONIKE che propone:

  • integratore alimentare per stimolare la fotoprotezione da assumere sia nel periodo prima che durante l’esposizione solare
  • latte fluido e spray protezione molto alta 50+ anche per bambini
  • olio solare protezione alta 50
  • latte fluido e spray protezione bassa 6
  • latte e crema DOPO sole reidratante e lenitiva anche per bambini

La crema, il latte e l’olio solare vanno applicati almeno mezz’ora prima di esporsi al sole ed ogni due ore circa, ancora più spesso in caso di bagno e sudorazione.

Per concludere, le ore migliori e più sicure per una sana tintarella sono le prime del mattino e nel tardo pomeriggio.

Non resta che dire…BUON MARE e BUON SOLE a tutti!

Dott.ssa Benedetta Cauvin
© Farmacia Leva 2018 – Tutti i diritti riservati

Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Share
Leave a reply